Apple rivela come sarà lo store di Piazza Liberty, il primo in centro Milano

Anfiteatro Piazza Liberty

Apple ha rivelato dei dettagli sul prossimo Apple Store che aprirà a Milano, il primo in centro città. Ha anche pubblicato dei rendering di piazza Liberty col negozio: wow.

Il negozio sarà invisibile, nascosto sotto l’anfiteatro esterno. Ci si arriva scendendo tra due alte pareti d’acqua, create dalla fontana della piazza.

Se vivete a Milano praticamente potete cancellare Google Maps dall’iPhone: Citymapper è l’unica applicazione di cui avrete bisogno, che vi dà informazioni utili su come spostarvi in città.

Ne pubblicai una lode pochi mesi fa:

Da quando ho installato Citymapper sul mio iPhone, Google Maps (e, per quel che vale, Apple Maps) ha iniziato a prendere polvere. Se non altro, per spostarsi in città. Citymapper integra sotto un unico tetto tutti i possibili mezzi di spostamento — autobus, metropolitana, bici pubbliche, Uber e qualsiasi altra opzione a disposizione, a seconda della città in questione. Trova le fermate vicino all’utente, fornisce il tempo d’attesa per il prossimo mezzo ed è rapida da utilizzare perché comprende alla perfezione in che modo un’applicazione di questo genere deve funzionare — in che modo, in situazioni di questo tipo, le informazioni devono venire presentate all’utente.

(Citymapper Milano)

Noi non possiamo deluderlo

Racconta il Corriere che a Milano l’Apple Store in piazza Duomo non ce lo aprono, perché ovviamente (e giustamente) in piazza Duomo il cubo ad Apple non lo vogliono far costruire. Il comune aveva suggerito all’azienda altre due possibili location: Largo Augusto e Porta Nuova, entrambe bocciate da Apple perché troppo distanti dal cuore della città. Resta come unica alternativa possibile la Galleria Vittorio Emanuele II, dove probabilmente alla fine ricadrà la scelta di Apple. Non sarà dunque un cubo di cristallo quello a sorgere in centro Milano ma un negozio, tuttavia, con una posizione e in una zona piuttosto dignitosa. Contenti? Dovreste esserlo: se il negozio verrà prima o poi fatto (sono due anni, temo, che ne parliamo) finalmente avremmo un Apple Store come si deve anche in Italia.

Tutto questo comunque per introdurre a quest’altra cosa: cadono le braccia, persino a uno come me, a leggere la seguente dichiarazione del Sindaco di Milano Letizia Moratti:

Milano è la città, dopo New York, a cui Steva Jobs tiene di più per la progettualità architettonica, quindi non possiamo deluderlo.

Foto | limac

A Milano aprirà il primo vero Apple Store italiano

Il Corriere dice che il cubo di Apple tanto discusso si farà, a Milano in largo Augusto. L’assessore allo sviluppo del Territorio ha dichiarato “loro vogliono aprire e noi vogliamo che aprano”. A seguito di ciò assortiti personaggi parte di Apple, quali l’amministratore delegato di Apple Italia o il responsabile europeo dell’azienda, si sono espressi favorevolmente in merito alla questione. Pare quindi che il comune stesso si sia impegnato affinché la faccenda si concluda favorevolmente, per Apple che avrà il suo negozio e per la città che spera di ritrovarsi con un’icona avveneristica come quella che l’azienda ha costruito sulla 5th avenue di New York.

Se sarà veramente cubico l’Apple Store che vedrà la luce, o se il cubo a Milano è solo il frutto del giornalismo molto spesso approssimativo del Corriere, lo sapremo solo quando ci saranno notizie ed informazioni più ufficiali da parte di Apple stessa. Ma la notizia è buona e non può che rallegrare l’animo dei Mac Users milanesi.

Forse fra non molto avremo un Apple Store, il primo in Italia che si rispetti. Forse avremo un Apple Store non in un centro commerciale. Uno di quelli veri, di quelli che da troppo tempo stiamo aspettando.

(grazie a Marco Papale per la segnalazione!)

L’Apple Store di Carugate aprirà il 5 Settembre

Fa sapere Apple che lo scempio, altrimenti conosciuto sotto il nome di Apple Store di Carugate, verrà inaugurato Sabato 5 Settembre alle ore 10.00. Lo fa sapere attraverso il sito ufficiale dell’Apple Store, da oggi online.

L’Apple Store (relativamente) di Milano prossimo all’apertura

A quanto pare i lavori per l’Apple Store di Milano, che come una funesta notizia di alcune settimane fa aveva confermato sarà collocato a Carugate, son proceduti senza sosta, tanto che già fin da ora se vi capitasse di passare dal centro Carosello di Carugate potreste scorgerne l’ingresso illuminato.

L’inaugurazione di quello che sarà il primo e più brutto Apple Store di Milano, collocato in una zona periferica e scomoda da raggiungere, avverà verso metà Settembre.

Io, che da quando ho scoperto dove sorgerà il negozio ho perso ogni interesse al riguardo, continuo a chiedermi perchè a New York abbiano un enorme cubo di cristallo in centro città, a Londra un meraviglioso negozio in un edificio antico di una delle vie nevralgiche, mentre, al contrario, in Italia uno ce l’abbiano messo al centro di un convoglio stradale nella periferia di Roma, l’altro dentro un triste centro commerciale fuori Milano.

Potevano risparmiarseli entrambi, a questo punto.

(la foto è di iSpazio)

Sorgono le prime proteste contro l’Apple Store di Milano

Secondo quanto riportato in un articolo del Corriere stanno nascendo alcune proteste a Milano, a causa della decisione del comune di trasformare in una galleria dello shopping lo scalone di corso Vittorio Emanuele, da tempo abbandonato. Dai locali dismessi nasceranno 10mila metri quadrati di negozi e, alcuni di questi, andranno ad Apple per il suo primo Apple Store milanese.

Pare tuttavia che l’operazione non sia ben vista, soprattutto dall’Ordine degli architetti, che ha chiesto al Comune di bloccare lo scempio. Il Comune da parte sua cerca di calmare le acque, rassicurando che gli elementi significativi del complesso non verranno toccati e spiegando che in casi come questo un recupero è fondamentale, soprattutto viste le condizioni degradate che la zona aveva assunto negli ultimi anni.

[Via Corriere]

Milano ospiterà il secondo Apple Store italiano

L’abbiamo desiderato più e più volte, abbiamo sperato nei diversi rumors che lo davano per vero e abbiamo sognato che da un giorno all’altro spuntasse per magia nel centro della città. Ora pare finalmente che non dovremo più immaginarlo, visto che sembra essere in procinto di nascere. Si tratta dell’Apple Store di Milano, che a distanza di mesi dall’ultimo rumor che lo riguardava torna a far parlare di sé a causa di un annuncio di Apple stessa attraverso il quale l’azienda rivela di essere alla ricerca di personale per un Apple Store localizzato, appunto, a Milano.

Evidentemente, a meno che la mela non abbia commesso un errore sul sito web, cosa del resto alquanto improbabile, nel giro di alcuni mesi (o settimane, si spera) avremo un nuovo tempio della mela in Italia. Il luogo scelto, almeno stando alle indiscrezioni risalenti ad un anno fa, pareva essere Corso Vittorio Emanuele.

CanovaCamp [Milano – 3 Luglio 2008]

Da parte mia non so ancora se ci andrò o no, comunque sappiate che la prossima settimana a Milano si terrà un piccolo BarCamp, ovvero il CanovaCamp che, stando alla descrizione offerta dagli organizzatori dell’evento, unirà i blogger più snob d’Italia (e chiunque altro voglia partecipare) in un tour artistico nelle mostre milanesi di Canova e Francis Bacon.

Il tutto avverà precisamente Giovedì 3 Luglio alle ore 20.00. Se avete il desiderio impellente di andarci, o in altre parole non volete perdervi assolutamente l’evento, basta che aggiungate il vostro nome alla lista dei partecipanti, sul wiki ad esso dedicato.

Di seguito, per colmare i vostri dubbi, ripubblico una serie di domande che potrebbero balenarvi nella mente con ampie ed esaustive risposte, tutte prese, entrambe, sia domande che risposte, dalla pagina del CanovaCamp (che è scritta in modo estremamente divertente).

Che palle, una mostra d’arte?
Che palle lo dici a tuo nonno. E la visita non sarà affatto noiosa: la nostra guida vi stupirà. E se non venite, peggio: vi perderete la fantastica cena sociale successiva alla visita.

Gadgets, badges, pins, straps e ciops
Se rubate qualche quadro, ve lo potete portare a casa come souvenir. Ma noi non vi conosciamo. E in ogni caso vogliamo la percentuale.

Scusate ma chi è ‘sto Canova? E Bacon?
Perfetto, sei un povero ignorante: il CanovaCamp è stato organizzato proprio per colmare le lacune intellettuali di quelli come te. Puoi comunque cominciare a documentarti su Wikipedia:

Entro fine 2008 ci saranno due Apple Store a Milano. Parola di Apple.

Ron Johnson, a capo del settore retail di Apple, ha rilasciato in occasione della convention annuale degli azionisti una dichiarazione che lascia intendere la volontà di Apple di aprire entro fine 2008, a breve tempo insomma, non uno ma ben due Apple Store a Milano. Questi saranno dislocati in zone strategiche e ben centrali: uno infatti si troverà in Corso Buenos Aires e l’altro dietro al Duomo, ovvero nelle strade tra Corso Vittorio Emanuele e via Montenapoleone.

Queste informazioni sono state rivelate da Ron a Setteb.it, che già che c’era ne ha approfittato per chiedere come mai Apple abbia deciso di aprire uno store a Roma in una zona così sfortunata, non nel centro città ma in mezzo a un incrocio autostradale. La risposta è stata chiara:

Ci sono strade favolose nel bellissimo centro di Roma ma ci avevano chiesto cifre esorbitanti, inimmaginabili, per uno di quei negozi nella zona di via del Corso

Insomma, a quanto pare, stando anche da come si è sviluppata in seguito la conversazione, aprire un negozio nelle zone sopra citate avrebbe comportato una spesa superiore a quella che, per fare un esempio che rende l’idea, Apple ha dovuto sostenere per il cubo di cristallo situato nella 5th Avenue di New York.