Un paio di settimane fa Dan Consuell (fondatore di Realmac Software) ha stilato una lista di alcune delle principali applicazioni per Mac non distribuite tramite il Mac App Store — come: Coda, Dropbox, f.lux, Chrome, etc…

Nonostante esista da sei anni, scriveva Dan, il Mac App Store tuttora non ha in catalogo molti dei software migliori che il Mac, come piattaforma, ha da offrire (software che continuano a trovare successo fuori dallo store ufficiale).

Alla lista, già lunga (Dan ne ha individuate 68), di queste applicazioni si è andata ad aggiungere, oggi, Sketch:

There are a number of reasons for Sketch leaving the Mac App Store—many of which in isolation wouldn’t cause us huge concern. However as with all gripes, when compounded they make it hard to justify staying: App Review continues to take at least a week, there are technical limitations imposed by the Mac App Store guidelines (sandboxing and so on) that limit some of the features we want to bring to Sketch, and upgrade pricing remains unavailable.