I bellissimi computer di 50 anni fa

Docubyte ha fotografato computer come l’IBM 1401 e il Pilot ACE a cui lavorò anche Alan Turing — computer enormi di più di 50 anni fa insomma.

Pur non avendo il design di un iPhone o di uno dei Macbook odierni, c’è qualcosa di bellissimo in queste macchine.

IBM:

The IBM Swift Sandbox is an interactive website that lets you write Swift code and execute it in a server environment – on top of Linux! Each sandbox runs on IBM Cloud in a Docker container. In addition, both the latest versions of Swift and its standard library are available for you to use.

Grazie ad IBM, potete giocare con Swift nel browser.

Il rapporto di Steve Jobs con IBM

Nonostante Apple e IBM si stiano in questi tempi facendo un po’ la guerra a causa dell’assunzione da parte della mela di Mark Papermaster il loro litigio si protrae da oramai molto tempo e ha radici ben più profonde. Lo testimonia questa fotografia, rilasente agli anni 80, in cui un giovane Steve Jobs omaggia il logo di IBM a modo suo.

[Via Edible Apple]

Il Mac Book Air, secondo Lenovo

E’ di Lenovo, questa semplice pubblicità parodia dello spot del Mac Book Air, a cui viene comparato un latop prodotto appunto da questa azienda. Ciò che si vuol far emergere è che un Mac Book Air, per essere pienamente operativo, ha bisogno di differenti accessori esterni (in particolar modo di un lettore CD) mentre il latop Lenovo più piccolo, che entra a sua volta nella famosa Manila Envelope, ha tutto incluso e non richiede nessuna aggiunta.

Commenti?

[Via Fake Steve]

L’evoluzione dei loghi

Come si sono evoluti i loghi delle maggiori aziende informatiche? Com’era il logo di Apple all’inizio? E quello di Adobe? Come si presentava IBM non appena fondata? Netorama ha raccolto in un unico post la storia e l’evoluzione dei loghi di queste e molte altre aziende:

  • Microsoft
  • Canon
  • Google
  • LG Eletronics
  • Motorola
  • Nortel
  • Palm
  • Xerox
  • Nokia

Il post chilometrico si rivela una lettura decisamente interessante, in quanto non solo fornisce un immagine per ogni azienda contenente ognuno dei loghi che l’hanno rappresentata fino ad oggi, ma correda anche questa di una spegazione esaustiva attraverso la quale si viene a conoscenza del perchè il logo fosse quello; in molti dei casi decisamente diverso dall’attuale che siamo abituati a vedere oggi. Il post permette di scoprire, infatti, che la Canon aveva come primo logo una specie di Buddah, LG uno strano vasetto di crema, Nokia un pesce e Apple una rappresentazione di Newton seduto sotto un albero (ma questo probabilmente già lo conoscete).

Non vi resta che leggerlo, per scoprire altre interessanti curiosità…

[Via Terronista]