Un ritocco, veloce e indolore

E’ cambiata, forse l’avrete notato, la grafica di Mac Blog. La base è sempre la stessa, il tema è sempre lo stesso, ma da ieri si è fatto più semplice, più spoglio, più scarno. Non c’è più un’immagine di sfondo, sono diminuiti gli elementi della sidebar, si sono attenuati i colori. L’ho fatto perché la precedente grafica mi pareva fosse diventata troppo confusionaria, mi pareva distraesse troppo dal testo. Dal contenuto, insomma. L’ho fatto anche perché così dovrebbe essere molto più veloce da caricare: senza immagine di sfondo, senza altri elementi e script divenuti inutili, Mac Blog dovrebbe essere più veloce.

L’ho fatto, soprattutto, perché a me così piace di più. Ma magari a voi no, e mentre lo guardate soffrite la mancanza della vecchia grafica. Quindi, ditemi cosa pensate. Se avete suggerimenti o se volete indietro il faccione di Steve Jobs, che dallo sfondo vi scruta con attenzione.

Mac Blog + Facebook Connect

Da ieri, come forse avrete notato, è presente a lato della sidebar un nuovo bottone per collegare il proprio account di Facebook a Mac Blog, mediante il servizio Facebook Connect introdotto alcuni mesi addietro dall’ononimo Social Network. L’obiettivo di questo servizio è permettere l’uso delle proprie credenziali di accesso di Facebook in altri siti.

Il suo utilizzo da parte vostra permetterà di avere a disposizione su questo blog una propria pagina personale in cui verranno mostrate le informazioni base come sito web, immagine personale e ultimi commenti lasciati sul blog. Questo consentirà di avere una breve traccia di chi sono i lettori di Mac Blog, quali Mac Users lo visitano e commentano.

E’ ancora in beta, però mi pare funzioni abbastanza bene. Riscontro solo dei problemi nella visualizzazione del layout su Safari. Fatemi sapere cosa ne pensate e, magari, provatelo. Occorrono solo cinque secondi per iniziare ad utilizzarlo, se già siete iscritti a Facebook.

(P.S. Un grazie enorme a GufoGoffo per l’aiuto)

(P.S. Il plugin utilizzato è sociable.es)

Cosa ne pensate…

  • Della possibilità di commentare attraverso Friendfeed il blog. Mi rendo conto che di certo siete dei lettori attentissimi e che quindi avrete sicuramente notato la presenza di un nuovo box, a fine di ogni articolo, poco prima dei commenti, che permette di visualizzare i likes o commenti che il post ha ricevuto su Friendfeed, e di aggiungerne anche di nuovi attraverso il servizio. Utile? Inutile? Non sapete cosa sia Friendfeed? Google sarà felice di aiutarvi, soprattutto se alla vostra ricerca ci aggiungete un click a caso su una qualsiasi fra le sue pubblicità di Adsense.
  • Delle icone a fianco dei post, inserite se non erro questo Sabato, relative alle categorie in cui i post sono stati inseriti. Stanno bene, dal punto di vista grafico, o danno più che altro fastidio appesantendo la pagina?

Quali blog tenere in LastMac.com?

LastMac. Chi se lo ricorda? E’ un aggregatore di blog sul mondo Apple che offre al visitatore una visione d’insieme su quello che sta accadendo alla mela, aggregando in un’unica pagina tutti i maggiori blog italiani sull’argomento. Il problema è che i blog sono molti, troppi, e gli spazi a loro dedicati pochi. Sei per la precisione. Tre di questi, in particolare, sono in discussione; ovvero non è ancora certo quali blog mettere al loro interno, ed è da mesi che questi continuano a variare. I blog che infatti potrebbero e meriterebbero di entrare in questi tre posti, sono i seguenti:

Naturalmente solo tre, però, di tutta la lista, avranno la possibilità di essere presenti in LastMac. Se non vi dispiace, vorrei sapere quali sono secondo voi quelli che meritano di essere inseriti, quei tre che vorreste ritrovare ogni volta che visitate LastMac. Elencatemeli nei commenti, se avete voglia; in modo che possa decidere nel migliore dei modi quali blog tenere e quali togliere.

(*) = I blog attualmente presenti nell’homepage

Apple Twitts. Scopri chi parla di Apple, su Twitter.

In un momento di totale assenza di mansioni particolari da svolgere, nella giornata di ieri, il sottoscritto ha dato luce ad Apple Twitt, o Last Mac Twitt o chiamatelo come volete, un nome effettivamente non ce l’ha, o se ce l’ha non è poi tanto bello.

Apple Twitts (si, ho deciso di chiamarlo così, almeno per ora) è una sottosezione di Last Mac News che aggrega in una pagina tutti gli ultimi Twitts postati su Twitter.com che contengono al loro interno la parola Mac, iPod, Apple o iPhone.

L’utilità di tale servizio sfugge anche a me. Forse (anzi sicuramente) semplicemente perchè non c’è. In effetti era solo un modo per tener traccia di tutti i Twitt relativi alla mela, una roba del genere se parli di Apple, noi ti osserviamo.

Ah, e nel caso vi interessasse, sappiate che è stato realizzato grazie a Yahoo! Pipes. Il codice in particolare stato bellamente duplicato (e solo leggermente modificato) da Nezmar (che con il medesimo sito ha creato un feed interessante: Microstorie di Apple), grazie alla comoda funzione duplicate offerta dal servizio proprio a tale scopo.

World Wide Mac si rinnova

Una settimana fa o poco più ho lavorato un po’ su World Wide Mac, un sito da me creato oramai un anno fa che permette di mettere in comunicazione i Mac Users fra loro. In altre parole, un Sociale Network per soli Mac User. Vi invito, se avete voglia, a visitarlo ed iscrivervi, in modo da popolarlo un po’ e dargli un po’ di vita, visto che per ora è piuttosto spento (nonostante abbia circa 200 iscritti).

Vi ripropongo di seguito il post che ho scritto sul blog ufficiale del servizio, nel quale ho elencato le novità introdotte con il recente “update”.

Ammetto di aver a lungo trascurato World Wide Mac, abbandonandola. Ora però, da una settimana a questa parte, ho deciso di riprenderla in mano e di ridargli una nuova vita. La comunità è quasi del tutto spenta, non vi sono discussioni o movimenti al suo interno, ma io voglio lo stesso lavorarci sopra e chissà che, fra un po’, non comincerà ad animarsi.

In queste due settimane circa, dunque, in cui gli ho dedicato un po’ di attenzione ho innanzitutto cambiato totamente la grafica, che ora è molto più semplice e pulita della precedente. Non sarà un capolavoro, ma è minimalista, e a me piace; non so voi. Anche il logo è nuovo. Simile a quello precedente, ma migliore, per quel che ne penso. Nulla di complesso nemmeno quello comunque.

Per quanto riguarda le funzioni ne sono state aggiunte giusto oggi tre completamente nuove: Events, Notes e Gadget. Events permette di segnalare eventi alla community, gestirli e controllare chi vi partecipa. Una specie di agenda comune per eventi sul mondo Mac. Sarebbe bello se in futuro venisse utilizzata per gestire appuntamenti di Amug o altre iniziativa che riguardino la mela. Notes invece è una specie di Wiki pubblico. Per ora però è solo in beta e non ha una funzione precisa. Per finire, tocca a Gadget, che è una galleria di widget da inserire nel proprio profilo pubblico. Questi permettono di integrarlo con i vari servizi web. Un esempio? La possibilità di mostrare le canzoni più riprodotte su Last.fm.

Un’altra novità recente è stata l’introduzione di nuove domande nel profilo degli utenti. Queste nuove domande contribuiscono a creare un database dettagliato dei vari user, fornendo informazioni sul perchè usano Mac, da quanto tempo lo usano, cosa gli piace di Apple, cosa non gli piace, e altre cose simili. Se ancora non l’avete fatto, dunque, corrette ad aggiornare il profilo e rispondere a queste nuove questioni.

Termino avvisandovi che un po’ di tempo fa, circa un mese, è stata introdotta un’altra nuova funzione non annunciata da nessuna parte: Groups. Groups permette di creare dei gruppi di utenti che fanno parte del Social Network. Un gruppo può essere per esempio intitolato iPod e contenere al suo interno tutti coloro che utilizzano un iPod. Ogni gruppo è formato da un forum, con il quale parlare e scambiarsi idee.

Spero vi piacciano le novità, e ricominciate ad utilizzare World Wide Mac. Caricare foto, pubblicare video, scrivere pensieri, gestire il profilo, utilizzare il forum, segnalare eventi, commentare e fare tutto quello che volete.

Il commentatore più attivo di Marzo: Stefano

Il mese di Marzo è finito e, dunque, è arrivato il momento di nominare il commentatore più attivo del mese, per potergli consegnare la maglietta, le spille e gli adesivi che avevo promesso di inviare a fine mese a colui che avrebbe commentato più di frequente i post del blog.

Ebbene si aggiudica tutto Stefano, che ha totalizzato la bellezza di 82 commenti. A breve lo contatterò con una mail per altri dettagli sulla spedizione e robe varie dello stesso genere.

Nel frattempo un nuovo mese è iniziato e, dunque, la classifica si è azzerata: se desideraste anche voi la maglietta e i restanti gadget iniziate fin da ora a commentare i post e, a fine Aprile, se sarete stati frequenti, potreste riceverli a casa.

Maggiori informazioni al riguardo e dettagli svariati sono contenuti nel post iniziale dell’iniziativa.

Mac Blog Forum. Per parlare con i lettori.

Ho installato ieri un nuovo plugin che permette l’integrazione in WordPress, la piattaforma di blogging su cui si basa questo blog, di un forum. Da oggi troverete dunque, in alto a destra, assieme ai link delle altre pagine, uno che rimanda a un forum nel quale è possibile chiedere aiuto, parlare con gli altri utenti, segnalare notizie da pubblicare sul blog e molto altro ancora. In altre parole discorrere di qualsiasi cosa sia relativa al mondo Apple.

Il forum per ora è in una versione embroniale, e qualsiasi suggerimento per migliorarlo è ben gradito. Nel frattempo, perchè non vi registrate e iniziate ad usarlo, in modo da testarlo per un po’ e riempirlo di topic, visto che ad ora è vuoto 😉

TShirt e spille di Mac Blog. E un regalo al commentatore più attivo.

In questi giorni ho ricevuto per posta due gadget relativi a Mac Blog che avevo acquistato la scorsa settimana:

Per quanto riguarda le spille devo ancora decidere cosa farne (50 sono mica poche…). Non è la prima volta che le ordino; già in passato infatti ne avevo prese una ventina. Ho intenzione di regalarle a BarCamp, eventi simili, o anche via blog: a chi mi passerà per la testa o a chi ne farà richiesta.

Per quanto riguarda la maglietta, invece, mi è venuta un’idea, che è già da alcune settimane che mi gira per la testa. Beh, ecco, la vedete la TShirt nella foto? Se vi piace avete due alternative per averla: o comprarla a 13 euro + spese di spedizione dall’Eppol Store (al quale ho recentemente aggiunto una sezione dedicata a Mac Blog) o farvela regalare dal sottoscritto. Come? Ebbene ho deciso che mese per mese ne regalerò una a colui che avrà commentato più di frequente il suddetto blog.

Dunque per averla non dovrete far altro che commentare il blog di frequente e, a fine mese, se sarete stati i più partecipi alle conversazioni, ve ne verrà recapitata una, assieme a due spillete e a degli adesivi (uguali a quelli relativi a Mac Blog presenti nel mio Moo.com Stickers Book).

P.S. Per tenere d’occhio la vostra posizione scorrete l’HomePage del blog fino ad arrivare all’ultimo widget della prima sidebar, quello con la scritta Top Commentators. Ebbene in quello è mostrata la classifica dei top commentatori del mese; colui che si troverà al primo posto a fine mese avrà quanto spiegato sopra. In questo momento in testa c’è m477 😉

P.S. 2 Non valgono commenti monosillabici del genere bello, interessante, forte, quoto, approvo, vero, speriamo…Insomma, ci siamo capiti. Il commento deve essere pertinente e arricchire in qualche modo il post, deve esprimere un opinione o un pensiero non formato da una sola parola.

50 Mac Blog Pins + 10 Eppol Man Pins

Nasce AppleGoodies.net

AppleGoodies.net

In questi ultimi tre giorni ho dedicato parte del mio tempo per la creazione di un nuovo sito sul mondo Mac: AppleGoodies.net. Non è nulla di complesso: è semplicemente uno showcase di tutti i gadget per Mac Geek trovati in rete in tutto questo tempo dal sottoscritto.

Il sito presenta in homepage una grande griglia formata da immagini, ognuna relativa a un differente gadget, sopra le quali, al passaggio del mouse, si aprirà una piccola finestra che permetterà di acquistare l’oggetto o avere maggiori informazioni al riguardo: una breve descrizione e il prezzo.

Il sito può tornare utile a tutti i Mac User sfegatati per scoprire gadget della mela a loro in precedenza sconosciuti. E’ presente anche un Feed RSS, per restare aggiornati sugli update, e la possibilità di aggiungere al database nuovi gadget, assenti in archivio. Gli aggiornamenti possono anche essere seguiti tramite Twitter, da coloro che lo usano.

Ricordo che il sito è ancora in beta e, nel caso notiate eventuali malfunzionamenti, sappiate che nei prossimi giorni potrebbero sparire (e comunque segnalatemeli). Per ora posso dire che, per quello che ho potuto vedere, funziona meglio su Safari che su Firefox, come su ogni altro sito da me fatto in precedenza (boh, starò antipatico al panda rosso).

Spero vi piaccia e attendo quanto prima vostri commenti al riguardo. Critiche, suggerimenti, opinioni, tutto quello che volete. Ditemelo nei commenti di questo post!