Un documentario sulle persone dietro alle applicazioni, e la cura e dedizione che ci mettono. Qui c’è il trailer, mentre nel video in apertura Neven Mrgan di Panic parla di skeumorfismo.

Un nuovo trailer di Lo and Behold, il documentario di Werner Herzog su internet e l’intelligenza artificiale. Ne attendo l’uscita trepidante.

Un documentario di WIRED su Shenzhen, per questa domenica (merita, guardatelo).

We examine the unique manufacturing ecosystem that has emerged, gaining access to the world’s leading hardware-prototyping culture whilst challenging misconceptions from the west. The film looks at how the evolution of “Shanzhai” – or copycat manufacturing – has transformed traditional models of business, distribution and innovation, and asks what the rest of the world can learn from this so-called “Silicon Valley of hardware”.

S’intitolerà Lo And Behold: Reveries Of The Connected World; Verrà presentato al Sundance Festival, che inizia domani. Ci sarà anche Elon:

LO AND BEHOLD traces what Herzog describes as “one of the biggest revolutions we as humans are experiencing,” from its most elevating accomplishments to its darkest corners. Featuring original interviews with cyberspace pioneers and prophets such as Elon Musk, Bob Kahn, and world-famous hacker Kevin Mitnick, the film travels through a series of interconnected episodes that reveal the ways in which the online world has transformed how virtually everything in the real world works, from business to education, space travel to healthcare, and the very heart of how we conduct our personal relationships.

Welcome to Macintosh: un altro documentario su Apple

Penso che molti, o perlomeno io si, stiano aspettando l’uscita di MacHeads: un documentario sul mondo Mac che promette di essere molto interessante e ben fatto.

Pare che questo, però, non sia l’unico “film” che i Mac Geek quest’anno avranno l’obbligo, se si ritengono tali, di vedere. Vengo infatti a conoscenza che è in produzione un altro documentario, sempre sul mondo Apple, intitolato Welcome to Macintosh, che è stato inoltre accettato al Wisconsin Film Festival e che, per questo motivo, forse un giorno avremo la fortuna di poter acquistare sotto forma di DVD (mentre per quanto riguarda MacHeads pare che l’unica via di distribuzione sarà internet).

All’interno di questo documentario, come il precedente, fanno la comparsa personaggi famosi come Guy Kawasaki, Leander Kahney, autore del bellissimo libro Il culto del Mac, e Andy Hertzfeld, che ai tempi faceva parte del team che lavorò al primo Macitnosh.

Questo, per ora, è tutto. Infatti non si hanno maggiori informazioni o materiale al riguardo, se non le poche presenti in questo post e, con esse, il trailer all’inzio del medesimo. Da guardare, naturalmente, per iniziare a pregustarsi e immaginarsi come potrà essere la pellicola.