pointerNon uno smartwatch, ma un anello

“Uno smartwatch non è nell’interesse di Apple nell’immediato futuro. Ma sono chiaramente attratti dai dispositivi indossabili.” Almeno questa è l’opinione di Craig Hockenberry, che prova a immaginare qualcosa di diverso da uno smartwatch, un dispositivo più simile al Fitbit; potrebbe essere un anello, economico, con sensori capaci di inviare e raccogliere informazioni in maniera molto discreta, e che faccia un ampio uso di iBeacon:

Indossando questo anello sul tuo dito, i device sono in grado di sapere quanto sei vicino a loro. Questo apre un mondo di possibilità: immagina la soddisfazione che tutti noi proveremmo se una notifica ci venisse recapitata solo sul device a cui siamo più vicini. In questo momento il mio dito è sul trackpade del MacBook Air, mentre il telefono è in tasca. Il Notification Center ha bisogno di questa informazione.