Una versione rivisitata del filmato Did you know, con dati aggiornati, grafica nuova.

[Via The Next Web]

Questa è la prova che dentro un’Apple Store puoi farci veramente quello che vuoi, con i computer. In un altro negozio dopo mezzo minuto l’avrebbero cacciato fuori, invece il ragazzo ha un canale su YouTube i cui video sono stati tutti interamente girati dentro l’Apple Store della 5th Avenue.

Apple: io lo userei come spot pubblicitario, questo filmato 🙂

[Via Paul The WineGuy]

Un filmato, una parioda, sulla Twitter Police, ovvero una finta polizia dedita a tener sotto controllo Twitter, impegnata nel limitare il gigantesco numero di messaggi giornalieri noiosi, senza senso e poco interessanti.

Il PowerMac G4 Cube trasformato in un robot

iPhone Chromatic

Su YouTube un utente ha provato a rappresentare mediante un video come immagina possa essere il nuovo iPhone.

L’ha fatto tutto colorato, come gli iPod Nano, così che uno possa scegliere la tonalità che più preferisce a seconda del proprio gusto. Chromatic, si chiamerà.

iLife is still the best suite out there

Sulle pagine del Wall Street Journal e altri importanti quotidiani americani e siti specializzati nel settore informatico ha fatto la comparsa un nuovo banner pubblicitario di Apple dedicato alla suite iLife ’09, sulla quale PCMag a seguito di una sua recensione ha scritto iLife is still the best suite out there.

Il banner, animato al pari di quelli facenti parte della serie di spot Get a Mac, vede un PC geloso cercare di compromettere la pubblicità positiva che PCMag ha fatto a questo programma della mela. Il risultato naturalmente sarà negativo.

Google Chrome Ad

Molto bella. Sembra quasi una pubblicità Apple 😉

Il MacBook Air è rotto? Distruggilo!

C’è questo ragazzo i cui amici avevano un MacBook Air il quale a tutti si è rotto nello stesso medesimo punto. Succede che anche a questo ragazzo capita quanto è successo ai suoi amici. Accade poi che questo genio invece che portare il Mac in assistenza e farlo riparare decide di fare una ribellione ad Apple e per ripicca distruggere il computer, armato degli appositi strumenti. Il tutto per poi mostrare orgoglioso, dopo aver annichilito il Mac, un IBM Lenovo X300 e asserire, soddisfatto e appagato dall’annientamento del MacBook Air, quanto questo modello sia più resistente rispetto al precedente da lui posseduto.

Bella soddisfazione, eh.

What’s Happening

Pubblicità piuttosto carina di Sprint (network di telefonia mobile americano).

Il World Wide Web spiegato in Plain English

Il solito video di Common Craft, che questa volta prova a spiegare in Plain English il funzionamento del World Wide Web.

(per una versione sottotitolata del mesesimo filmato, in inglese o in altre lingue, andate su dotsub.com)

Dipendenti da Twitter

Da current.tv, un divertente e breve cartone animato a proposito di Twitter.

La storia di Facebook in un video

Video (in italiano) piuttosto ben fatto che racconta la storia di Facebook, in breve.

[Via delymyth.net]

BlackBerry sfida l’iPhone di Apple con uno spot