Non la solita maglietta

Ieri mi son dilungato (beh, non molto a dire il vero) su quanto fosse bello il nuovo Apple Store aperto al Louvre, su come fosse stato ben strutturato all’interno del centro, su come il negozio fosse in armonia con l’ambiente circostante, grazie a come è stato pensato.

Ben più importante del negozio è, però, la maglietta commemorativa che Apple regala a coloro che vanno all’inaugurazione del negozio. E questa volta era diversa dalle solite, non si trattava di una semplice maglietta nera con stampata sopra una scritta: sul fronte una graziosa piramide colorata la distingueva e, giusto per rimanere in tema, persino la confezione all’interno cui era racchiusa riproponeva una piramide.

Veramente bella. Peccato non riesca a trovarla su eBay. Se non a 200 dollari, ahimè.

In Love with Lisa

Lo so a cosa penserte non appena vi dirò il prezzo: costa troppo. Ecco allora la notizia: la maglia sopra viene 32 dollari che, in effetti, non sono pochi per una TShirt. Ma si tratta di una TShirt di Apple. Si tratta di una TShirt con Steve Jobs che tiene in mano un Mac. Lo ripeto: Steve Jobs che tiene in mano un Mac! Si tratta di una TShirt a cui, uno come me, non saprebbe resistere. E pazienza, se costa 32 dollari.

Il vero problema è che nel loro repertorio le persone (mighttees.com è il loro sito) che vendono tale maglietta ne hanno altre due, altrettanto fantastiche. Una con scritto “In love with Lisa”, l’altra con un Mac Classic modificato da far luccicale le pupille a un Mac Geek. Ve lo dico: non credo resisterò ancora a lungo.

Where awful people meet

Bella maglietta di pictures for sad children, in vendita a 18 dollari

Sad Chimes Rest Home

La RubyRed ha creato una nuova maglietta che sicuramente i Mac Users nostalgici e particolarmente legati al passato avranno il piacere di indossare, per mostrare ai nuovi arrivati come loro fossero vicini all’azienda fin dal principio, prima che diventasse popolare.

La maglietta riporta uno slogan, Sad Chimes Rest Home (che tradotto in italiano risulta essere Tristi suoni da casa di riposo), e tre dei computer Apple di vecchia data ormai dismessi: un Mac Classic, un PowerMac e un iMac G3.

In vendita per 21,45 euro dallo store del sito, dal look un po’ vintage, è ideale per coloro che ancora non sono riusciti ad abbandonare il loro vecchio Mac e, magari, lo tengono “esporto” in un angolo della loro casa come un ricordo dei tempi andati.

[Via Melamorsicata]

L’iPhone, come lo avrebbe pensato Leonardo

Come sarebbe stato l’iPhone se a progettarlo fosse stato Leonardo Da Vinci? Si tratta sicuramente di una domanda bizzarra che quasi sicuramente nessuno di noi si è mai posto, tuttavia a rispondere ad essa c’è una bella immagine di isteamphone.com, sito gemello di Exploded iPhone, citato alcune settimane fa fra gli articoli di questo blog per via della sua idea di vendere una maglietta che riportasse sul davanti un iPhone sezionato.

isteamphone.com è molto simile, mettendo anch’esso in vendita, per 20 dollari, una Tshirt con un iPhone sezionato. In questo caso, però, il device è disegnato con lo stile che solitamente caratterizza gli schizzi di Leonardo Da Vinci.

TShirt commemorativa del lancio del Macintosh

Fastmac.com per festeggiare il 25esimo anno dall’introduzione del primo Macintosh ha avuto una di quelle idee che al sottoscritto piacciono tanto, ovvero la realizzazione di una maglietta commemorativa da indossare per non scordarsi mai di quel momento.

A dir il vero di maglietta non ne è stata creata una sola, ma ben tre, tutte differenti:

  • Una prima riporta sul davanti la donna che corre nello spot 1984, realizzato appunto per pubblicizzare il Macintosh.
  • Una seconda ha il logo di Apple, formato grazie alle scritte dei maggiori prodotti dell’azienda.
  • Una terza è simile alla precedente, ma le scritte in questo caso vanno a formare la sagoma del Mac.

Una cosa molto interessante è anche il costo delle magliette, che si aggira sui 5 dollari ciascuna. Decisamente poco, dunque.

Steve Jobs vive

Non credo abbia bisogno di una qualche spiegazione. 20 dollari più 10 di spedizione su stevejobslives.com.

Exploded iPhone

Mica male la maglietta visibile nell’immagine, che riporta sul davanti un iPhone disegnato con le varie componenti separate fra loro, permettendo di vedere chiaramente quali sono le parti che compongono questo device di Cupertino.

La maglia è in vendita sul sito explodedphone.com ad un costo di 20 dollari, ai quali vanno ad aggiungersene altri 6 per le spese di spedizione.

Charge TShirt

Una maglietta ideata da SimpleBits, uno studio grafico che si occupa della creazione di siti web. Presenta sul davanti il logo che compare sugli iPod o nella barra menù del Mac durante il caricamento della batteria. Costa 20 dollari. E’ molto semplice, è molto bella.

Softwear

Io sarò anche cattivo nei confronti di Microsoft, sarò molto probabilmente prevenuto, sicuramente di parte. Lo sono, non c’è dubbio. Ma anche loro, perchè devono ogni volta uscire con qualcosa di demente? E una volta è il turno di Ballmer e delle sue visioni e previsioni strampalate, e la volta seguente del prodotto flop graficamente inguardabile, e dopo dell’innovazione vecchia di cinque o sei anni. Perchè, insomma, non alternano a una serie di cose ridicole almeno una che sia accettabile?

“Clothing line that taps the nostalgia of when PCs were just starting to change our lives”. L’han presentata così, la loro grandiosa idea, e poi gli hanno dato anche un nome: softwear.

Gli hanno anche fatto anche un sito, in cui trovate elencate le magliette che faranno parte della prima collezione. Sono più o meno sei. O sono atroci come quelle in fotografia, o sono banali e scontate come quella con il codice binario.

Happy Mac TShirt

In vendita a circa 19 euro su redbubble.com, può essere una di quelle TShirt che se siete Mac Geek potreste voler indossare ed acquistare.

Una delle tante, ovviamente.

L’abbandono degli oggetti analogici

Analogic Retirement è una simpatica maglietta che ritrae un party organizzato per tutti quegli oggetti, come cassette musicali, Floppy Disk, o VHS che presto verranno dimenticati e lasceranno definivamente il posto ai nuovi arrivati. Un party che rattrista un po’ e mette un po’ di malinconia, per l’espressione che il rullino fotografico mostra, depressa e rassegnata, e per ciò che andrà perso.

La maglietta, in vendita su Busted Tees, costa circa 18 dollari.

Drop It

Divertentissima maglietta di Wilkins & Olander in vendita al costo di 24 dollari su Internet. Da aggiungere alla propria collezione di magliette da Mac Geek, da sfoggiare al prossimo raduno di utenti Mac o dentro un Apple Store.

La maglietta per veri Geek

E’ perfetta per ogni Geek che si rispetti, questa maglietta in vendita per 30 dollari su rhombuswear.com che riporta delle righe di codice binario sul davanti.

Semplice, pulita e anche simpatica al tempo stesso da indossare. Vale la pena di prenderla, e alternarla alle altre TShirt di Apple che immagino e spero possediate.

Costruisci il tuo Apple IIe

Guardandola dal davanti sembrerebbe che rappresenti uno di quei giochi di plastica da costruire con le proprie mani, ma se poi si da uno sguardo al retro ci si rende subito conto a cosa dovrebbero dar forma i componenti di questo gioco: un Apple IIe!

E’ una maglietta veramente originale, perfetta per ogni utente Mac, creata e distribuita da ChopShopStore a 15 dollari.

Inoltre, fra le note del prodotto è specificato che ogni TShirt viene inviata con in omaggio un tatuaggio temporaneo. Non viene detto altro al riguardo, dunque non è dato a sapere che tipo di tatuaggio, ma è facile immaginare che anche quello sia relativo ad Apple 😉

(foto di blakespot)