Oramai certe cose vanno a finire (anche) su Medium. Bicycle Mind esiste anche la, seppur in forma limitata. Seguitelo, se vi va (e già che ci siete, un altro click e seguite anche il sottoscritto).

Da un paio di mesi alcuni dei lettori di questo blog si ritrovano a parlare — a segnalarsi articoli, commentare, e semplicemente cazzeggiare — di cose a caso su uno Slack dedicato al blog. L’esperimento — usare Slack come una chat in cui incontrarsi, un po’ come sorta di Twitter privato — sta andando direi piuttosto bene: è interessante e piacevole conoscere e conversare con le persone che frequentano queste pagine.

Da oggi, se volete unirvi al gruppo potete farlo in due minuti da questa pagina.