pointerGoogle Noto: un font universale

Google Noto è un progetto secondario di Google, l’obiettivo è quello di creare una typeface che supporti tutte le lingue del mondo, che abbia dei tratti in comune e sia omogenea nello stile.

Il problema è che non è detto che funzioni. Lingue diverse richiedono stili diversi, e uno stile che potrebbe apparire elegante per l’alfabeto latino potrebbe risultare ridicolo se applicato ai caratteri giapponesi. Ad esempio: esiste una variante di Helvetica Neue, da noi considerato elegante, per alfabeto arabo: secondo il parere dei parlanti nativi ha un aspetto infantile, simile al Comic Sans per noi. (*)