Recensione dello scanner per smartphone di pellicole da 35mm prodotto da Lomography

Mi riferisco a questo affare qua venduto da Lomography la cui realizzazione venne finanziata grazie a Kickstarter e dovrebbe permettervi di portare in digitale, partendo dai negativi, pellicole di 35mm utilizzando lo smartphone per la scannerizzazione.

Bello è bello. Affascinante, aspetto retrò, e pure comodo se funzionasse. E funziona? No.

Dicono la qualità — che uno si aspetta comunque non essere eccelsa, essendo un prodotto da 50 euro — dipenda dalla qualità della fotocamera dello smartphone posseduto, essendo questo nel mio caso un iPhone 5 decreto con estrema certezza, dopo numerosi e del tutto infruttuosi tentativi che: a.) la qualità è inaccettabile, b.) l’applicazione per iOS fa un pessimo lavoro di inversione/aggiustamento dei colori[1. E il risultato con qualsiasi altra applicazione, sia per Mac che per iPhone, rimane insoddisfacente] c.) le foto scannerizzate avranno una vaga somiglianza con gli originali.

In conclusione, il verdetto: non compratelo. L’ho rispedito indietro due giorni dopo.