pointerComunicare per fotografie

Usiamo Instagr.am non per la qualità delle foto, ma per la storia che queste ci raccontano. Le trattiamo come dei tweet, brevi aggiornamenti fotografici su quello che sta succedendo alle persone che seguiamo. Le fotografie, grazie all’immediatezza con cui vengono scattate e condivise, somigliano sempre più a degli SMS, assumendone la funzione. Nick Bilton, sul NY Times:

Photos, once slices of a moment in the past — sunsets, meetings with friends, the family vacation — are fast becoming an entirely new type of dialogue. […] “We are moving away from photography as a way of recording and storing a past moment,” said Robin Kelsey, a professor of photography at Harvard, and we are “turning photography into a communication medium.”