pointerLa relazione pericolosa

Quanta Samsung c’è in ogni iPhone? Tanta: stando al grafico prodotto dall’Economist, il 26% dei componenti del device viene fornito da Samsung. Vi ricordo infatti che Apple non costruisce direttamente il proprio iPhone, ma i componenti provengono da diverse aziende – una di queste, appunto, Samsung – e vengono poi assemblati assieme da Foxconn. Questo modo di operare permette ad Apple di concentrare le proprie forze sul design, sul software e sui servizi.

Viste le recenti problematiche e cause in corso fra Apple e Samsung legate al Galaxy Tab e Galaxy S la partnership deve essersi rivelata molto vantaggiosa per entrambe le aziende, essendo nonostante tutto ancora valida. Come infatti fa notare l’Economist, la relazione fra le due aziende è alquanto insolita:

Questo mette Samsung in una posizione abbastanza inusuale rendendola fornitrice di una porzione significativa di uno dei prodotti dei suoi maggiori avversari, producendo e vendendo essa stessa smartphone, computer e tablet. Apple è il cliente più grande di Samsung e Samsung è uno dei fornitori più grandi di Apple.