pointerLa strategia di Apple: non fare acquisti

Apple ha in cassa più di 76 miliardi di dollari: sono tanti, sono più del prodotto interno lordo di almeno 126 paesi del mondo, come ricorda Il Post. E siccome ne ha così tanti gli azionisti spingono perché compri qualcosa. Un’azienda, un prodotto. Che li spenda quei soldi, in parte, in qualche modo.

Ma per anni Apple ci ha stupito non acquistando cose avrebbe dovuto chiaramente acquistare. Non acquistare è il core-business della strategia di Apple: lo racconta Harry McCracken in “A Brief History of Apple Not Buying Things” in cui ci ricorda tutte le aziende che, negli anni scorsi, in determinati momenti abbiamo creduto che Apple avrebbe potuto inglobare.

TiVo, Palm, Nintendo, Adobe, Twitter: ci è andata sempre male. Tranne una volta, due anni fa, nel 2009: Apple ha comprato Lala. Per farne cosa, poi?