pointerI tablet sono dei PC

Andy Lees, di Microsoft:

Noi consideriamo i Tablet come dei PC

E ancora:

Non forniremo un ecosistema per i PC, uno per gli smartphone e uno per i tablet – funzioneranno tutti con lo stesso OS.

Magari hanno ragione loro, di certo è un modo totalmente differente di pensare alle cose, che si discosta non di poco dalla visione che Apple ha del futuro. Visione che, almeno nei numeri, per ora, sembra essere giusta.

canarywharf (July 15, 2011)

si certo… le api e i widget touch saranno sostituiti in automatico da quelle punta e clicca classiche con modifiche sostanziali alle gui contestualizzate all’hardware sul quale gira in quel momento windows.

il word per desktop sara’ lo stesso per smrtphone eccecc… balle e cavolate

l’unica cosa touch che si e’ vista per ora di windows 8 e’ una interfaccia in html5+javascript che sostituisce il desktop e stop nulla più’

come al solito non possono svincolarsi da windows perche’ per anni hanno recitato il mantra del windows everywhere… e oggi non possono dire il contrario ci perderebbero la faccia più’ di quanto non l’hanno già’ persa.