Il nuovo Nokia N9: un buon prodotto, se fosse il 2007

Non so se ve ne siate accorti, ma nei giorni scorsi Nokia ha presentato il Nokia N9, il suo primo cellulare che può essere paragonato in qualche modo all’iPhone, per via dello schermo, che è touch-screen, e del sistema operativo, che ripropone alcune delle funzioni e  caratteristiche di iOS, come lo swipe.

Purtroppo però – nonostante non abbia nulla da obiettare all’estetica del prodotto – il Nokia N9 fallirà, e a saperlo non sono solo io ma Nokia stessa, per evidenti ragioni:

Lo swipe, che sarebbe quel movimento delle dita che su molti dispositivi touch screen vi permette di passare da una foto all’altra: lo utilizziamo dal 2007, le altre aziende lo conosco dal 2007, che Nokia incentri una considerevole parte della sua campagna pubblicitaria su una “gesture” che oramai tutti utilizziamo e che non rappresenta nulla di nuovo è di per sé ridicolo.

E MeeGo, l’OS su cui il telefono è basato. Questo sarà il primo ed ultimo telefono a funzionare su MeeGo, e la ragione è semplice: Nokia ha stretto un accordo con Microsoft e i suoi futuri telefoni funzioneranno su Windows 7. Quindi, per quale ragione uno sviluppatore dovrebbe mai impiegare risorse, energia e tempo, per sviluppare un’applicazione per un sistema operativo che non ha futuro?

Ciso (June 24, 2011)

Questa volta non concordo. Almeno sul secondo punto: MeeGo non sarà il motivo per cui fallirà N9, ma è Nokia il motivo per cui fallirà N9.
MeeGo non è un prodotto di Nokia, ma un OS open source che Nokia aveva appoggiato. Nokia ora ha cambiato rotta (ma non è stata comprata da Microsoft), ma MeeGo verrà comunque appoggiato da altre aziende come Intel e LG. Certo non sarà mai Android o iOS, ma di sicuro non è un OS morto 😉

(June 24, 2011)

Forse hai ragione, però è anche vero che per ora è l’unico telefono (forse ce ne è un altro, ma siamo comunque a quota due: un po’ poco) che ce l’ha già installato: https://meego.com/devices/handset

Se fossi uno sviluppatore preferirei iOS, Android o anche Windows 7, e solo dopo tutti questi, forse, penserei a MeeGo.

Fabio (June 24, 2011)

Sono d’accordo cone le conclusioni che hai tratto, ma assolutamente in disaccordo con le motivazioni.
N9 è un gran bel telefono, moderno e accattivante e l’idea dello swipe e delle home screen organizzate in quel modo è ottima e ben pensata.
La tua visione mi sembra un po’ troppo semplicistica e iOS-centrica.
Purtroppo MeeGo è ancora un’incognita, soprattutto perché c’è da capire quali sviluppatori spingeranno su questo sistema Open Source e quali produttori ci investiranno (se ce ne saranno altri). Per Intel oltretutto MeeGo è una grande occasione per fornire una base di lavoro ai produttori accoppiando MeeGo con i suoi nuovi SoC, quindi dubito che almeno non ci provino a tenerlo in vita.
Ovviamente Nokia, fino a che la situazione finanziaria non sarà migliorata e, soprattutto, la collaborazione con Microsoft non sfocierà in prodotti di successo, difficilmente potrà spendersi per portare avanti una linea di smartphone basata su MeeGo, e probabilmente sarebbe anche controproducente.

Vincenxo (June 24, 2011)

Non è il caso di pubblicare articoli del genere, inoltre con informazioni di base errate: Nokia non è stata comprata da Microsoft.
Questo è un tuo parere e come tale deve essere presentato.
Scrivere “il Nokia N9 fallirà, e a saperlo non sono solo io ma Nokia stessa” è a dir poco fastidioso. Hai la palla magica? Prevedi il futuro? E’ uscito un comunicato stampa della Nokia che diceva che era daccordo con te?
Ricorda che i Blog fanno cmq informazione e chi scrive articoli dovrebbe cercare di fornire informazioni attendibili e far capire sin dal titolo quando si tratta di una opinione personale.

(June 24, 2011)

Hai ragione per quanto riguarda la prima cosa, e l’avevo scritta nella prima stesura ma credevo di averla corretta al momento della pubblicazione. Non l’ho fatto e l’ho cambiata ora. Grazie.

Mentre invece che il Nokia N9 sia l’ultimo telefono Nokia ad essere basato su MeeGo e che sia una mossa che non faccia altro che creare casino nella mente dei consumatori è cosa assodata e non parere solo mio. Ieri hanno presentato il primo telefono Nokia con Windows dentro e indovina un po? E’ identico al Nokia N9.

masndriza (June 24, 2011)

Certamente il fatto che nokia non intenda creare altri dispositivi con meego e proseguire con WM7, frenerà la vendita dei suoi dispositivi, più che dell’n9 frenerà quella dei dispositivi symbian. Credo invece che n9 potrebbe essere un successo per il suo desine e per il suo OS (meego è open e chi sà cosa significa saprà anche cosa aquista) vedi “Alien dalkin” vedi preenv su n900 ecc ecc ecc. Probabilmente gli unici a non volerlo neanche considerare saranno gli incalliti iphoniani, non capisco perchè si lamentino degli altri dispositivi…o perchè hanno speso tanto per non avere bluetooth o video chiamata (quella vera intendo) ecc ecc, o perchè si sono innamorati della stabilità di iOS.

Antonio (ANONYMOUS) (June 25, 2011)

Che cattiva informazione…mah…capisco essere di parte, ma non tollero l’IGNORANZA…basta guardare un banalissimo video per capire che lo swipe non è la funzione per passare da una foto ad un’altra…lo swipe ti serve per raggiungere la home page! Con un gesto tattile si sostituisce il pulsantino della home che l’Iphone ha ancora…LOL

(June 25, 2011)

“che sarebbe quel movimento delle dita che su molti dispositivi touch screen vi permette di passare da una foto all’altra”

Cosa non è chiaro di questa frase? Suppongo il Nokia permetta con lo swipe di fare questo ed altro, fra cui passare da un’applicazione all’altra (cosa che avevo letto: non mi stai dicendo nulla di nuovo)