Comunicazioni non poi tanto importanti

Un po’ in ritardo con il resto del mondo, ho creato una pagina di Facebook da cui seguire il blog. Ricordo poi, già che ci sono, visto che siamo in tema, che esiste anche un account di Twitter del suddetto blog.