Una stylus per iPad che funziona

Tempo fa scrissi un articolo in cui recensivo due penne per iPad. Non avendole provate, come ben specificavo, la recensione era stata fatta dal mero punto di vista del design: le due penne esteticamente più belle in commercio. Nessuna prova tecnica: mi ero affidato all’idea che, non essendo molto complesse da realizzare, avrebbero funzionato.

Cos’è cambiato? E’ cambiato che le due penne di cui parlavo le ho provate e non è che funzionino molto bene. Anzi, a dire il vero funzionano piuttosto male: molto spesso lo schermo dell’iPad non riceve e la scrittura viene persa. Colpa dei produttori, quindi, che non hanno saputo progettare decentemente un oggetto estremamente semplice. Colpa dei produttori, che a quanto pare puntavano tutto sull’estetica.

E’ poi successo che di penna ne ho trovata una terza, prima inesistente, che invece funziona molto bene. Il costo è meno contenuto delle due precedenti, che si aggirava sui 10 euro, ma arriva ai 20 dollari. E’ prodotta dalla Griffin, il cui marchio già dovrebbe darci una garanzia di qualità ed efficacia. Funziona, come ci si aspetta che funzioni una penna per iPad. E’ anche bella: molto semplice e comune, ma elegante. La si può comprare sul sito della Griffin ma io l’ho casualmente trovata alla Fnac (al costo di 20 euro). Se vi serve una penna per iPad, per disegnare o prendere appunti a mano, questa credo di poter dire, senza più dubbi ed enigmi, che sia perfetta.

Maurizio Beria (January 2, 2011)

Dopo il tuo articolo, avevo visto in un Mediastore di Milano la Pogo Shetch. L’ho presa più che altro per curiosità. Piuttosto deludente in scrittura, non l’ho praticamente mai usata, al massimo come “puntatore”.
Settimana scorsa ho visto alla nuova Feltrinelli della Stazione Centrale la Griffin. Decisamente meglio sotto tutti i punti di vista: scrittura, impugnatura, estetica. Ciao. Maurizio (cyberia).