L’uomo che profanò un’Apple Store

Giorni tristi per gli Apple Store, questi. Ricorderete l’azione compiuta da due vandali solo ieri, per portare scompiglio in uno store. Quella odierna – di cui parla Cult of Mac – è ben peggiore e di entità maggiore.

Se ieri due soggetti si erano limitati ad impostare su ogni iPad esposto un wallpaper che esaltava Android, screditando ingiustamente l’OS di Apple, oggi un essere diabolico non meglio identificato ha deciso di sfruttare per il suo atto malvagio Jailbreakme.com, il sito che permette di sbloccare iPad e iPhone via browser, senza passare dal computer ma semplicemente visitandolo da Safari Mobile.

L’Apple Store – dopo la visita di tale misterioso demone – si è ritrovato ad esporre e presentare ai visitatori degli iPhone sbloccati, con al loro interno lo store di Cyndia, applicazioni non approvate e proibite. Il personale dello store ancora non si è ripreso dallo shock.

Mike (August 11, 2010)

Cyndia?!?!?!?!?!?!?!

Saverio92 (September 5, 2010)

Bellissima come notizia 🙂