My Name is E, e l’iPhone diventa un Poken

Forse avrete sentito parlare del Poken: un dispositivo grande quanto un portachiavi che contiene informazioni quali recapito telefonico, mail, siti web e link ai propri profili sui diversi Social Network ai quali si è iscritti. Un biglietto da visita elettronico, in altre parole, che appoggiandosi ad un sito web permette di gestire i contatti. Il suo funzionamento è molto semplice: ogni volta che si incontra un’altra persona che lo possiede basta avvicinare il proprio poken al suo, perchè ciascuno di essi invii e riceva i dati contenuti, in modo che una volta collegato al computer si abbia accesso alle informazioni di contatto della persona.

Tuttavia è molto raro incontrare qualcuno che possieda un poken. A parte Barcamp e raduni di blogger, diciamo pure che è impossibile. Forse più utile dunque, e con un funzionamento molto simile, è My Name is E.

Si tratta di un sito che funziona più o meno alla stessa maniera: dopo essersi registrati e aver fornito le proprie informazioni, oltre che aver collegato il proprio account a servizi web quali Twitter, Facebook, Flickr e molti altri, viene creata una pagina web che altro non è che un biglietto da visita virtuale. Dove stanno i vantaggi, rispetto al poken?

  • E’ disponibile un’applicazione per iPhone che traforma il vostro iPhone in un poken. Avvicinandolo infatti a quello di un’altra persona che ha installata l’applicazione, gratuita, i vostri dati verranno scambiati e saranno successivamente reperibili da internet, o direttamente dall’applicazione stessa.
  • Si può, volendo, fare in modo che diventiate automaticamente amici su facebook della persona con cui siete entrati in contatto. Così come iniziate automaticamente a seguirla su Twitter, Friendfeed e altri.
  • Non occorre che spendiate 20 euro per il gadget: l’applicazione è gratuita (tuttavia anche in questo caso è disponibile un gadget simile al poken: il connector)
  • E’ più facile trovare qualcuno che lo utilizzi: oltre ad essere compatibile con l’iPhone il sito è utilizzabile anche da altri cellulari, quindi qualsiasi telefono abbiate potrete scambiare e ricevere informazioni.
  • Potete gestire più di un biglietto da visita, in modo da “convidere” a seconda della persona quello che vi sembra più adatto
  • Se la persona che vi sta di fronte non è iscritta ad E, potete inviargli per email i vostri contatti.