L’iPod Touch è ora più iPhone

Leggi su Ciao le recensioni sull’iPod Touch 8 GB

Di tutte le cose presentate questa sera al Keynote di Steve Jobs quella che più mi ha fatto piacere, probabilmente perche ci speravo da molto tempo, e’ stato l’aggiornamento del Firmware dell’iPod Touch che aggiunge al devices tutte quelle applicazioni, come Mail, Maps, che fino a prima di ora erano disponibili solo per i possessori delll’iPhone. Da oggi, dunque, abbiamo essenzialmente un iPod Touch che è identico all’iPhone, se non fosse per l’impossibilità di chiamare.

Se dunque da un lato ci sono rimasto leggermente male per quella che considero essere una scelta pessima e scorretta da parte di Apple, vale a dire la decisione di far pagare l’aggiornamento (ho gia pagato il devices 300 euro; era proprio il caso spillarmene altri 20?), non ci ho pensato due volte ad acquistare il nuovo Firmware 1.1.3 e la prima cosa che ho fatto, una volta finito il Keynote, è stata proprio questa.

Devo dire che ora posso ritenermi soddisfatto. Finalmente, infatti, grazie all’update, ho un device che sembra un vero e proprio palmare. Ma vediamo più a dettaglio cosa comporta l’aggiornamento:

  • La possibilita di utilizzare il programma Mail; dunque di leggere, scrivere, inviare email dall’iPod Touch senza dover utilizzare una web app ma da una applicazione dedicata. Diciamo che questo aggiornamento rende in parte vano il redesign odierno di Gmail, in quanto neppure noi iPod User dovremo più aprire Safari per controllare la posta.
  • L’aggiunta di quella appplicazione, di nome Stocks, di cui non ve ne farete mai assolutamente una cippa ma che Apple insiste a preinstalllare in ogni device che vende, come se tutti noi fossimo investitori incalliti
  • La bellissima applicazione mappe, che sarebbe la fine del mondo e di una utlità sconfinata se solo anche in Italia avessimo una copertura decente della linea WiFi. Resta comunque una gran bella apps, per cui vale l’update. Peccato che, per ora, per il motivo precedente, l’ unico posto in cui la possiano usare sia all’interno di casa. E, sapete com’è, non credo che serva.
  • L’applicazione Weather. Nel caso vogliate sapere il tempo che c’è fuori dalla vostra finestra.
  • Note. Veramente bellla, e’ l’applicazione che veramente mancava a noi iPod Touch User per prendere brevi appunti On the Go. Peccato che Apple non abbia permesso la rotazione orizzontale dello schermo nella modalità di stesura, in modo da poter scrivere su una tastiera più grande di quella che si ottiene nella visione verticale, così piccola che a si rivela una esperienza a dir poco traumatizzante stendere un testo di più di 10 righe. Ora, non so, sono io che ho le dite troppo tozze? Non credo, credo piuttosto che sia veramente difficile non fare errori pigliando dentro un tasto limitrofo a quello che si aveva intenzione di schiacciare. Fortuna che il correttore automatico di Apple sembra funzionare bene.

Naturalmente oltre a queste Apps, che abbiamo già visto in passato sull’iPhone, nell’update sono presenti anche altre migliorie e novità, come la possibilità di creare webclip, vale a dire preferiti che andranno ad inserirsi sotto forma di icone nell’home screen del dispositivo, che è da ora personalizzabile e organizzabile come meglio si desidera (bellissimo l’effetto grafico che si ha quando si organizzano le icone: tutto inizia a tremare). L’update 1.1.3 alla fine si è rivelato essere identico a come lo mostravano quegli screeshot che avevo pubblicato poche settimane addietro.

Per concludere, sono due, per quel che mi riguarda, le cose che lasciano l’amaro in bocca:

  • Il costo dell’aggiornamento, di 20 dollari, per coloro che hanno un iPod Touch
  • L’assenza, di nuovo, del Copia & Incolla.

P.S. Ho scritto questo post interamente dal Touch, con Note. Una volta completato me lo sono poi autoinviato per email a me stesso e quindi copiato e incollato nell’editor di WordPress (dopo aver corretto alcuni errori). Posso dire, ora che ho finito, che ne passerà del tempo prima che ne scriva un’altro completamente dal Touch 😛

guidoz (January 16, 2008)

Mi dispiace ma io invece credo proprio che sia giunto il momento di procurarmi il firmware craccato. Nell’arco di mezzo minuto sono passato dalle stelle alle stalle quando ho letto che per un aggiornamento sw di un device pagato 400 euro 3 mesi fa dovrei pure pagare. Ma fosse stato anche un solo cent.

Mi dispiace ma la apple con sta mossa ha perso un cliente, oltre che un appassionato. Mi sento come tradito da una donna a pensare che stavo sempre a difendere la Apple da chi l’accusava di avere politiche scorrette.

Mi dispiace che tu abbia fatto l’upgrade. Io vorrei che nessuno al mondo lo facesse. Anzi se non fosse così in avvicinabile credo che manderei a Steve unabusta con 20 dollarieun bigliettini “tiniti pure l’uppgrade, se hai bisogno di 20 dollari te li presto”.

Sono davvero profondamente deluso, e non sono disposto asentirmi ancora un pollo da spennare.

mauro (January 18, 2008)

..sonO un cafone 🙂
ma mi spiegate come faccio ad utiizzare questA FUNZIONE HOME???
GRAZIE!!!!

vincenzo (January 18, 2008)

ma si inserire il tasto .com direttamente nella tastiera
grazie

Arcadi (January 22, 2008)

Io continuo ad usare il nanipod e l’Ipod Classic 80 Gb. Il Touch è veramente una grande creatura… ma troppo poco spazio.