Come sarà la confezione di iLife ’09?

Guardando alla nuova versione di iLife ’09 la rivista maclife ha chiesto a tre designer, Robin Dick, Mark Rosenthal e Katori Dhoji di realizzare un packaging della futura confenzione del software, basandosi su come loro se la immaginano.

Il primo, vale a dire Robin, ha concepito una confezione fatta di cartone riciclato, in modo da accontentare in qualche modo le richieste di Greenpeace; dotata di una fascetta di carta colorata, ricca di fotografie, e di una mela al centro di questa. A parer mio la confezione di Robin, fra le tre, è la migliore. Come ha detto il suo stesso creatore:

It’s a simple, sleek, modern way of giving the consumer a permanent disc case, while duplicating the experience of opening a gift. The contrast in materials adds a splash of color and vibrancy that attracts the eye.

Il secondo, Rosenthal, ha realizzato una confenzione circolare, delle stesse dimensioni del CD di installazione di iLife, la cui apertura avverrebbe in maniera molto bizzarra, come se si togliessero dei petali da un fiore. Il designer ha dichiarato:

I wanted something that’s quick and easy to get into, and would be hard to hide from a display perspective, and part of that was making it pop. And like all Apple packaging, it needed to have a fun-factor thing going for it as well.

La terza confezione a parer mio è la più brutta, perchè troppo semplice e minimale. Si tratta infatti di una semplice busta di plastica biodegradabile adottata dall’artista poichè in linea con le future intenzioni dell’azienda di rispettare l’ambiente. Kataori ha dichiarato che, inoltre, la maggior parte delle persone una volta che ha installato il software non guarda mai più la confezione e il disco stesso e per questo è inutile sprecare carta e materiali per una cosa che non verrà mai più utilizzata. Kataori avrebbe ragione in certi casi, ma in questo no, infatti ha dimenticato che il software è per Mac User e, i Mac User, la scatoletta la mettono ben visibile su un ripiano delle mensole della loro stanza.

This study reverses the trend toward excessive paper and plastic. Slim it down, make it more eco-friendly.

[Via Melamorsicata]

Saint Andres (November 24, 2007)

La mia preferita rimane la prima, le altre sono un po’ troppo minimal.

Anthony (November 24, 2007)

la primaè senza dubbio la migliore, m l’ultima, a mio parere è migliore della seconda, che proprio non mi piace..