Tutti i nuovi iPod. Completamente rinnovati.

I rumors, questa volta, avevano quasi azzeccato su tutto. Il Keynote che si è appena svolto, infatti, ha visto l’introduzione dei prodotti di cui più o meno si vociferava nei giorni passati. Un Keynote interamente dedicato alla linea iPod, che è stata completamente aggiornata.

Si parte dallo Shuffle, che non subisce molte modifiche, la capacità rimane la stessa. L’unica differenza che lo tocca sono i colori, ora più chiari, con un tocco pastello, come dice Ilaria su Twitter.

Novità più consistenti si trovano invece per quanto riguarda l’iPod Nano, giunto oramai alla terza generazione. Il nuovo iPod Nano è più piccolo del suo predecessore, le dimensioni sono 69,8 x 52,3 x 6,5, ha uno schermo più grande e più luminoso, di 2″, e presenta anche la possibilità di riprodurre i video. Novità importanti si vedono anche sul versante del software, completamente rinnovato. La UI interna infatti è completamente cambiata, il menù principale è diviso in due parti: da una parte, a sinistra, ciò che si vede è esattamente quello che eravamo abituati a vedere sugli iPod in commercio fino a ieri, dall’altra parte, a destra, invece viene visualizzata una anteprima del contenuto della cartella che abbiamo selezionato. Se per esempio siamo sopra la sezione fotografie dell’iPod a sinistra verranno mostrate delle immagini casuali, se siamo nella sezione musica invece delle copertine di album, sempre prese a caso, e così via. Un’importante novità riguarda anche il fatto che il nuovo iPod Software ha al suo interno Coverflow, un sistema molto elegante e alternativo di sfogliare la nostra libreria musicale, che già abbiamo sperimentato nella versione per Mac e PC di iTunes.

Altre novità si trovano anche nella versione base dell’iPod, ribattezzata da Steve oggi come iPod Classic. Oltre a presentare la nuova interfaccia grafica già vista sui Nano, la sua capienza è notevolmente aumentata, raggiungendo 80 GB per il modello base o 160 GB per il modello Top. Anche la grafica si è leggermente arrotondata ai bordi, in modo da restare più in armonia con i nuovi iPod Nano.

Ma la verà novità riguarda l’introduzione di un nuovo iPod all’offerta di Apple, vale a dire l’iPod Touch. L’iPod Touch è essenzialmente un iPhone senza la funzione Phone, tanto che, ironizzando, Etere scrive, sempre su Twitter, un ipotesi di come può essere stata la sua nascita:

Steve: “Questo iPhone non telefona”. Tecnico: “ah! mi son scordato di metterci la funzione Phone!” Steve: “Fico! Vendiamolo!”

Tralasciando l’ironia, l’iPod Touch è dotato di tecnologia WiFi e, oltre a presentare al suo interno, com’è scontato, la funzione iPod identica a quella presente nell’iPhone ha anche alcune utili App, già viste sempre sull’iPhone (mi riferisco a Safari, iCal, Calculator, YouTube, Contatti, Clock) più una, inedita: iTunes Store WiFi, vale a dire una versione dell’iTunes Store mobile, attraverso la quale è possibile effettuare in tutta comodità acquisti On the Go, visualizzare la top100 e sfogliare l’intero catalogo musicale presente online.

Inoltre, grazie a una Partnership con la mia amata Starbucks, gli americani tutte le volte che passeranno davanti ad un negozio della catena vedranno il meraviglioso logo verde comparirgli sul dispositivo, nella sezione Store, e avranno la possibilità di vedere, attraverso l’iTunes WiFi Store, quale canzone è attualmente in ripdoruzione nel locale e acquistarla immediatamente, se lo desiderano. Avranno anche accesso gratuito allo store mediante la rete WiFi offerta da Starbucks.

kasmol (September 5, 2007)

non si sa quanto costerà l’ipod touch?

mistico86 (September 6, 2007)

odio questi colori pastello!

Saint Andres (September 6, 2007)

L’ipod touch viene 299 euro, a partire dal 28 settembre!

Comunque secondo me è davvero un bel oggetto, anche senza la funzione phone è davvero molto interessante, penso che ci farà un pensierino per il prossimo natale.